top of page

Problemi di memoria e concentrazione nello studio?

Aggiornamento: 24 set 2020



Nel linguaggio comune per memoria si intende la capacità di conservare e riprodurre sensazioni, stati d'animo e idee. E' il processo attraverso il quale le nostre conoscenze vengono codificate, conservate e infine utilizzate. La memoria non è tutta uguale. Possiamo, infatti, distinguere almeno tra due principali tipi di memoria:


  • la memoria cosiddetta esplicita, che riguarda le informazioni che cerchiamo di ricordare volutamente (per es. quando cerchiamo di ricordare il nome di qualcuno). Questo tipo di memoria può essere episodica (ricordi di eventi personali a breve o a lungo termine) o semantica (ricordi di fatti generali come anche informazioni storiche e di cultura generale)

  • la memoria implicita che riguarda informazioni che ricordiamo inconsciamente come, per es., la memoria di gesti per compiere azioni coordinate o la memoria di una canzone. Appartiene a questo tipo di memoria anche la memoria muscolare (per es. ricordare come si va sui pattini)

In psicologia viene definita come un processo in cui le immagini non solo vengono conservate e rievocate, ma anche riconosciute come appartenenti al passato e collocate in una linea temporale organizzata. E’ legata spesso alla capacità di concentrazione la quale è connessa alla capacità di restare nel qui ed ora.


In Medicina Tradizionale Cinese di eventi e informazioni avviene principalmente grazie all’energia di tre organi Zang: Milza, Rene e Cuore, ad avere un ruolo prioritario sono gli aspetti psichici connessi a ciascuno di questi tre organi

  • La Milza presiede la capacità di concentrarsi e memorizzare utile nello studio e nell’apprendimento. Lo Yi di Milza rappresenta il pensiero, la riflessione come avviene nello studio. La milza si occupa di elaborare e “digerire” le informazioni che riceviamo dall’esterno: è legata quindi alla capacità di pensare e riflettere, alla memoria che ci permette di assimilare i concetti studiati e, in caso di disequilibrio, al rimuginio e “rimasticare” sempre gli stessi pensieri. Quando l’energia di Milza è in equilibrio abbiamo capacità di concentrazione e di memorizzazione nello studio al contrario quando è in deficit ci potranno essere problemi di memorizzazione nello studio e problemi di concentrazione. Memoria esplicita

  • Il Rene è responsabile della memorizzazione degli eventi recenti. Lo Zhi del Rene rappresenta la “volontà” associata al Rene che per alcuni aspetti impatta proprio con la capacità di trattenere le informazioni a lungo nel tempo. Quando l’energia del Rene è insufficiente, si riduce la capacità di trattenere le informazioni recenti nella memoria. Memoria esplicita

  • Il Cuore ha una connessione con la memorizzazione degli eventi del passato. Lo Shen del Cuore ha un ruolo centrale anche per la memoria implicita come ricordare abilità, azioni da compiere per eseguire un mestiere o un compito

Quali rimedi ti propongo?

  1. Cromopuntura, una volta analizzata la problematica ed effettuata la diagnosi energetica di milza, rene e cuore si definisce la strategia terapeutica. La Cromopuntura ci consente di tonificare o disperdere le energie che determinano il disequilibrio dei suddetti organi.

  2. Uso di Oli Essenziali sia in diffusione che attraverso somministrazione o frizionati sui punti di impulso, come ad esempio il Rosmarino, l’Alloro, la Menta.

  3. Uso di rimedi vibrazionali Crystalline Essences: Student Remedy, essenza specifica per tutti coloro che studiano, che si applicano mentalmente, che devono sostenere esami o esporre per iscritto/verbalmente quello che hanno appreso. Spesso associato a Tempio di Giada per le problematiche di concentrazione che sono determinate proprio dal non riuscire a restare nel qui ed ora o Mental Coffee per la lucidità mentale.

Per sapere se i miei rimedi possono esserti di aiuto chiamami per un consulto gratuito

141 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page