top of page

IL FEGATO

Aggiornamento: 24 ago 2021


La primavera è il periodo ideale per detossificarsi, è la stagione legata al Fegato.

Quindi ho deciso di parlarvi proprio del Fegato per la sua importanza in Medicina Tradizionale Cinese e in Naturopatia.


Il Fegato svolge molte importanti funzioni molte delle quali spesso non note ma chiarificatrici rispetto a molti disturbi che spesso abbiamo e che non sempre vengono associati ad una tematica epatica.


Caratteristiche:

  • Il suo odore è rancido

  • Il colore è il verde

  • Il sapore è l’acido (limone non per tutti va bene)

  • Il clima è il vento (che disturba molto i fegatosi)

  • La sua stagione è la Primavera

  • Sognare molto è sintomo di Fegato



Le funzioni del fegato e le conseguenze di un disequilibrio:


1. Accumula il sangue regolandone il volume ed il flusso nel corpo. Questo significa che tutte le problematiche legate al ciclo mestruale coinvolgono anche il Fegato, il quale regola le mestruazioni (endometriosi, PNS, dismenorrea, amenorrea, ciclo emorragico)


2. Assicura il libero fluire dell’energia vitale nel corpo (Qi) attraverso la correlazione con lo stato emozionale. Sappiamo bene che la rabbia è legata al Fegato ma la frustrazione che si genera determina un accumulo di calore a livello epatiche che può influire sulla circolazione dell’energia nel corpo determinando stati di stanchezza protratti soprattutto al risveglio. Anche lo svegliarsi spesso la notte tra l’1 e le 3 è un sintomo di sovraccarico epatico.


3. Assiste attraverso il fluire del Qi la buona digestione oltre a consentire il regolare flusso della bile. Qui si comprende bene come mai spesso tematiche epatiche determinano gonfiore addominale a prescindere dai pasti, gastriti e reflusso da eccesso di calore di stomaco, stipsi o dissenteria, ritenzione idrica. La bile, inoltre emulsionando i grassi ne favorisce la loro assimilazione insieme alle vitamine liposolubili. La bile neutralizza l'acidità delle secrezioni gastriche, stimola la peristalsi intestinale ed esercita un'azione antisettica nei confronti della flora batterica. (Coliti, Gastriti, Reflusso, Stipsi, Diarrea, Meteorismo).


4. Controlla e umidifica i tendini. In caso di tendiniti e rigidità muscolare va sempre indagato il funzionamento del fegato (anche solo a livello emozionale ed energetico).


5. Si manifesta nelle unghie. Le unghie in Medicina Cinese sono una continuazione dei tendini, quindi se sono scure o secche o fragili significa che sono scarsamente irrorate dal sangue di fegato.


6. Si apre negli occhi (umidificandoli e controllando le lacrime) Quindi secchezza oculare oltre che congiuntiviti sono legate a tematica epatica.


7. Viene attaccato dalla rabbia determinando problemi nel libero fluire del Qi (energia vitale). Se il Qi del Fegato fluisce liberamente, tutto il Qi fluisce normalmente nel corpo e negli organi e la vita emozionale è serena. Se invece la funzione è compromessa, la circolazione del Qi si blocca in alcuni organi o apparati questo genera sintomi anche fisici oltre che emozionali. Quindi è come un cane che si morde la coda… il fegato in sovraccarico porta frustrazione e rabbia la rabbia e la frustrazione determinano un sovraccarico epatico 😊 Motivo per cui è importante lavorare su entrambi gli aspetti.


8. Il fegato infiammato determina l’insorgere di allergie sia cutanee che respiratorie (vedi blog precedenti)


Come abbiamo visto una delle funzioni più importanti è proprio quella di regolare il fluire del sangue nel corpo sia quando è in movimento inviando il sangue a tendini e muscoli che a riposo quando il sangue ritorna al fegato. Ne consegue che si autoregola proprio attraverso l’attività fisica umidificando e mantenendo in salute tendini e muscoli. Il corpo non nasce per stare fermo 😊

Il fluire della corretta quantità e qualità del sangue determina lo stato energetico della persona. Il sangue porta energia e nutrimento al corpo.


Comprendere il funzionamento energetico degli organi ci consente di approcciare la persona dal punto di vista naturopatico (olistico), ovvero valutare ed approfondire quali tematiche del vissuto personale possono aver contribuito al disequilibrio che vive ora, che tipo di alimentazione sia più idonea in base alla costituzione di base e quali integratori possono lavorare in sinergia col resto per ripristinare equilibrio psicofisico riattivando la capacità di autoguarigione presente in ognuno di noi.


Fissa il tuo consulto, ricevo anche online

Ornella

34 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page